Molto più di un semplice attore


Quale importanza ha avuto Bruce Lee per il mondo delle Arti Marziali? Alcuni se la cavano dicendo che, tutto sommato era soltanto un attore di film d’azione, e dimenticano completamente (o forse sarebbe meglio dire “ignorano”) la sua straordinaria abilità tecnica abbinata ad una velocità di esecuzione dei movimenti impressionante. La sua conoscenza delle discipline di combattimento e delle Arti Marziali in genere, era praticamente unica e lo portò con la maturazione degli anni a creare il suo Jeet Kune Do. La sua opera viene sminuita oggi, perchè siamo tutti abituati a ciò che esiste mentre se ripensiamo alla vita di decine di anni fa, ci rendiamo conto degli enormi passi compiuti. Quando entriamo in casa, accendiamo la luce, la televisione, la lavatrice, facciamo con naturalezza gesti che non troppo tempo fa non erano possibili, e questo perchè il genio e la creatività di alcune persone ci ha messo a disposizione queste possibilità. Bruce Lee era sicuramente dotato di questa genialità e l’ha sfruttata nelle Arti Marziali, la sua principale passione: la sua carriera si svolge tra gli anni sessanta e il settantatre, anno della sua prematura scomparsa, in un periodo assolutamente pionieristico per le discipline orientali nel quale era addirittura mal visto e contrastato chi insegnava agli occidentali. Bruce Lee fu il primo ad integrare l’allenamento con i pesi al suo lavoro fisico abituale, mentre gli altri Maestri erano convinti che compromettessero la velocità e l’agilità. Seguiva costantemente un suo personale regime alimentare calcolando il fabbisogno di calorie necessario per la sua attività fisica, cosa che nelle Arti Marziali nessuno faceva. Fu anche il primo che fece indossare ai suoi allievi le protezioni che esistevano all’epoca come i paratibia da Hockey e i corpetti e i caschi del Football Americano per poter tirare i colpi alla distanza giusta e con una dose di forza più realistica del non contatto di prima. Ora, chi pensava che fosse solo un attore potrà pensare a lui anche quando imposterà una routine con i pesi, o bilancerà la propria alimentazione prima di un torneo, o indosserà le protezioni in palestra. No, decisamente Bruce Lee è stato molto più di un semplice attore!